Tutto sul volo umano nel mondo

Autogiro o Girocottero.

Tutto sul volo in autogiro: come conseguire il brevetto di pilota di autogiro, tutte le scuole per conseguire il brevetto attraverso le lezioni di guida di autogiri, elenco completo di tutti i produttori, centri di vendita e assistenza di giroscopi, fotografie e video, storia dell'autogiro.

Argomenti Correlati


Elicotteri

Tutti gli aspetti del volo in elicottero.

Continua....
L'autogiro

appartiene alla categoria degli ultraleggeri. E' un velivolo poco conosciuto e diffuso ed ha caratteristiche molto particolari che lo rendono uno degli aeromobili più maneggevoli, affidabili e sicuri. Il suo volo è dovuto alla spinta in avanti di un'elica azionata da un motore, posizionata dietro il pilota, che imprime un autorotazione ad un'ala rotante che ne garantisce il sostentamento in aria. Ma come vola un autogiro? Vedendolo in aria si penserebbe che il suo volo sia uguale a quello degli elicotteri e che l'elica orizzontale serva solo a dare una spinta ulteriore. In realtà il suo volo funziona proprio in modo inverso. La spinta viene data dall'elica orizzontale che genera una corrente d'aria che mette in autorotazione il rotore principale che è in folle. Il rotore girando, in autorotazione, genera una spinta verso il basso che fa sollevare l'ultraleggero. Solamente in fase di decollo al rotore viene data una forza, proporzionata al peso dell'autogiro, per aiutare il velivolo a sollevarsi e prender quota, dopodichè viene messo in folle girando autonomamente investito dalla corrente d'aria. L'autogiro può decollare ed atterrare in brevi spazi, generalmente per il decollo occorrono 40-80 metri, per l’atterraggio occorrono dai 2 ai 3 metri poichè atterra quasi in verticale. Rispetto all'elicottero, il girocottero non può decollare in verticale e non può stare fermo in aria, al massimo, per decollare, si può effettuare un jump take-off che consiste in una salita veloce su un angolo massimo di 45 gradi.
L'autogiro, come già detto, rientra nella categoria degli ultraleggeri quindi rientra nei limiti di peso imposti dalla normativa. Per i giricotteri biposto il peso massimo al decollo non deve esser superiore a 450 kg.
L'unico problema che può avere un autogiro è quello del fenomeno denominato "delfinaggio". Questo fenomeno consiste in un beccheggio in avanti e indietro se il girocottero è sottoposto a forze G negative. Questo può provocare un incidente.


Club, associazioni di volo il autogiro - Elenco completo di tutti i siti e portali dedicati ai club e alle associazioni di volo in autogiro o elicottero ULM in tutto il mondo. Tutto sull'attività dei club di volo in autogiro e degli elicotteri ultraleggeri, ULM: manifestazioni, scuole, materiale divulgativo, fotografie e video.

Produttori di autogiro - Elenco dei produttori di autogironel mondo. Trovi tutti i modelli di autogiro con le proprie caratteristiche descritte: dimensioni dei vari modelli di autogiro, descrizione della struttura dell'autogiro, sedile e strumenti di volo dell'autogiro, descrizioni e caratteristiche dei motori dei vari modelli di autogiro ed elicottero ultraleggero, materiali e caratteristiche dell'elica dell'autogiro, caratteristiche del rotore dell'autogiro.

Scuole di volo in autogiro - Elenco completo di tutti i siti e portali dedicati alle scuole di volo in autogiro o elicottero ULM in tutto il mondo. Tutto sulle scuole di volo in autogiro e degli elicotteri ultraleggeri, ULM: durata dei corsi, lezioni di volo in autogiro, lezioni di volo in elicottero ultraleggero, corsi teorici e pratici di autogiro, fotografie e video.


Utilizziamo i cookie per migliorare i servizi ai lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.Info