Tutto sul volo umano nel mondo

Argomenti Correlati


Paracadute.

In caduta libera fino ad aprire il paracadute............

Continua.....

Parapendio.

Sospeso in cielo planando con il tuo parapendio e sfruttando le correnti puoi volare sopra la cima degli alberi godendoti il panorama nel silenzio dell'aria.....

Continua.....

Paracarrello.

Seduto comodo e spinto da un motore decolla con il paracarrello..........

Continua.....
Il paramotore

è il mezzo con motore in grado di volare più semplice al mondo. E' costituito da un semplice parapendio a cui è attaccato un seggiolino dotato di motore ad elica che viene tenuto come uno zaino sulle spalle del pilota. Per le manovre in volo si seguono gli stessi principi del parapendio. Volare con il Parapendio a Motore. Questo tipo di velivolo permette di decollare da qualsiasi luogo senza bisogno di pendenze per far gonfiare il parapendio e decollare. Si può decollare dalla pianura fino a raggiungere i 2000/3000 metri di altitudine, ha delle velocità massime di 60-70 Km/h, con una minima velocità di 20 Km/h che permette facili decolli e atterraggi. Il motore permette anche di fare varie manovre riprendendo quota e prolungando il proprio volo. La durata di volo di un paramotore può arrivare fino a 4 ore circa, in base al carburante che si ha nel serbatoio, rendendo facile fare 100 km di volo. Il record del mondo di percorrenza è di 951 km. Il paramotore ha dei motori con cilindrata compresa tra gli 80 ed i 250 cm³, con potenze dai 13 ai 30 hp. Il diametro dell'elica è tra i 60 ed i 130 cm.
Questo velivolo fu introdotto alla fine degli anni '80, da si è diffuso grazie alla sua semplicità nel decollo e atterraggio, grazie alla sua manovrabilità e sicurezza, e grazie alla facilità di trasporto il tutto si riduce a due zaini di medie dimensioni, uno per il parapendio e l'altro per il motore. Qualcuno può domandare se esistono pericoli nel caso si spenga il motore! Niente di più suciro. Il paramotore si trasforma in un parapendio e si può planare fino alla zona di atterraggio più sicura.
Il paramotore è anche il velivolo più economico sul mercato mondiale e leader della sua produzione è proprio l'Italia. Un paramotore nuovo costa dai 5.500 ai 6.500 euro, un buon usato si può spendere dai 3.500 ai 4000 euro. al prezzo del velivlo và aggiunto il costo del corso di volo che costa intorno ai 1.200 euro per chi non è in possesso dell'attestato di Parapendio o Ultraleggeri, in tal caso scende. In Italia si producono la maggior parte dei paramotori venduti nel mondo, ma il paese dove è maggiormente diffuso sono gli Stati Uniti, seguito da due paesi europeri, Francia e Spagna. In Italia il paramotore è considerato un velivolo per il Volo da Diporto Sportivo (VDS) provvisto di motore che deve rispettare le regole della Legge 106/85 e suoi Decreti applicativi. Per pilotarlo è necessario conseguire, dopo aver seguito lezioni pratiche e teoriche ed un esame, l'attestato di Pilota di Paramotore rilasciato dalle scuole di volo riconosciute dall'Aero Club d'Italia.
L'attività agonistica a livello mondiale è gestita dalla FAI (Fédération Aéronautique Internationale) nella categoria Microlight-New Classes. Sono state fatte categorie apposite dove il paramotore gareggia.
Ma come si decolla con il paramotore? L'unica manovra in cui bisogna avere maggiori attenzioni è il decollo che ha varie fasi:

  • fase di preparazione al decollo - scelta la zona di decollo che può esser in pianura occorre controllare e disporre la vela in direzione del vento se è presente. In assenza di vento sarà l'elica a produrre il vento necessari oa gonfiare la vela. Il pilota deve fare anche i controlli sul motore, sull'imbracatura. Indossato il tutto il pilota si prapra a far decollare il paramotore;
  • fase di gonfiaggio della vela - una volta indossato l'imbragaggio con attaccato il motore, il pilota accende il motore tenendolo al minimo ed inizia a correre per ginfiare la vela e farla salire. Quando la vela è sopra il pilota, mentre continua la corsa, controlla la posizione giusta della vela;
  • fase di decollo - gonfiata la vela in corsa, si accellerano i giri del motore, che in pochi passi ci consentirà di decollare;
  • fase di volo - si regola la velocità del motore e si pilota la vela come un semplice parapendio.
Ora sta a voi scoprire tutte le varie sfumature di questo modo di volare.

Associazioni - Associazioni sportive, club di volo in paramotore, tutti i siti e portali dedicati ai clubs, associazioni, gruppi di appassionati di volo con il paramotore in Italia e nel mondo. Voli in tandem in paramotore in Italia e nel mondo.

Brevetto corsi e scuole per il conseguimento del brevetto di pilota per volare in paramotore. In Italia il brevetto viene rilasciato dall'Aero Club d'Italia.

Competizioni nazionali ed internazionali di paramotore.

Equipaggiamento per il volo in paramotore.

Federazioni di paramotore.

Negozi di attrezzature, accessori ed equipaggiamento per paramotore.

Piloti di paramotore.

Piste di decollo e atterraggio per il paramotore. Indirizzo, coordinate per il volo, caratteristiche delal pista, parcheggi, alberghi o ristornati nelel vicinanze.

Produttori Italiani e nel mondo di paramotore.

Tours viaggi per appassionati di volo in paramotore

Utilizziamo i cookie per migliorare i servizi ai lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.Info